Ninfa plebea

Guarda ora

6.0

IMDb - Basato su 170 voti

Anno di uscita
Durata
110 min
Lingua originale
Italiano
Paese di produzione
Italy
Attori

Negli anni Trenta, prima dell’esplosione della Seconda guerra mondiale, Miluzza (Cara)è poco più di una bambina, candida e sensuale. Nel paesino del profondo Sud in cui la giovane vive, molti sguardi morbosi si concentrano su di lei. A salvarla da uno scandalo annunciato non sarà la madre (Sandrelli), generosa e passionale, né il padre, uomo semplice e impotente, bensì un soldatino fuggiasco (Bova). Poche volte, nel cinema italiano, si era scesi qualitativamente così in basso. La sfilza di ovvietà oscilla tra il tragico e il ridicolo: chi riuscisse a resistere per quasi due ore a questo penoso polpettone meridional-sentimentale, preferirà forse ridere per non piangere. Non si arriva neanche al kitsch: è solo uno stracotto per pubblico televisivo in cerca di stereotipi “popolar-chic” in salsa un po’ più osé. Il bel libro omonimo di Domenico Rea ha vinto invece, nel 1993, il Premio Strega. Fonte Trama